Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

Contatti primo piano
 Telefono
055 5662913 - lunedì, mercoledì e giovedì dalle 13:00 alle 14:00, venerdì dalle 12:00 alle 13:00; in altri orari lasciare un messaggio alla segreteria telefonica

Prenotazioni  CUP Meyer - Tel. 055 5662900
dal lunedì al venerdì - ore 8:00 - 16:00
 Visite di controllo - Tel. 055 5662913



La struttura complessa (SOc) di Reumatologia svolge funzioni di assistenza, ricerca e didattica, garantendo presentazioni professionali di qualità mirate alla soddisfazione dei bisogni di salute del paziente e della sua famiglia, in accordo con aggiornate linee guida e tramite appropriato uso delle risorse.
L’unità di reumatologia rappresenta il centro di riferimento regionale per le malattie reumatologiche pediatriche, specializzata nella diagnosi, cura e nel monitoraggio delle malattie autoimmuni reumatologiche, sia comuni che rare e complesse. In tale contesto il centro contribuisce alla compilazione del registro regionale di malattie rare ed è autorizzato alla certificazione di tali patologie ed alla prescrizione di farmaci in accordo con le normative regionali e nazionali.
La SOc offre assistenza specialistica ai pazienti in età pediatrica affetti da malattie reumatologiche dall’infanzia, avvalendosi di un approccio multidisciplinare grazie alle diverse e specifiche competenze professionali presenti all’interno dell'Aou Meyer. Tale approccio multidisciplinare permette la specifica definizione per ogni paziente di un dedicato percorso diagnostico-terapeutico personalizzato. E’ così creato su misura per ogni singolo bambino un percorso multidisciplinare che tiene in considerazione aspetti medici, ma anche sociali, educativi e riabilitativi del bambino e della sua famiglia, nel suo insieme.
La SOc di Reumatologia garantisce la valutazione e la gestione integrata delle problematiche cliniche, diagnostiche e terapeutiche dei pazienti, offrendo il più alto livello di opportunità diagnostiche e terapeutiche. A tale scopo integra le prestazioni del suo team specialistico, costituito da reumatologi pediatrici e personale infermieristico dedicato, con quelle di immunologi, nefrologi, ortopedici, gastro-enterologi, oculisti, metabolisti, fisioterapisti e psicologi. Tale approccio multidisciplinare permette e garantisce una gestione globale del bambino e della sua famiglia.
Grazie alla collaborazione con il laboratorio di immunologia e l’unità di genetica è possibile offrire l’esecuzione di specifiche indagini genetiche come la Next-generation sequencing technologies (target re-sequencing and exome sequencing), per la diagnosi di malattie genetiche, infiammatorie e non.
Partecipa alle attività di coordinamento dei gruppi di studio per la redazione di linee guida aggiornate, la revisione della classificazione delle malattie reumatologiche, la redazione dei registri di patologia e l'organizzazione della rete di assistenza specialistica multi-disciplinar, nazionale ed europea.
Per la Regione Toscana, ha partecipato alla realizzazione di percorsi diagnostici terapeutici (PDTA) per la sclerosi sistemica, la sindrome di Beçhet e la sindrome da anticorpi antifosfolipidi.
Partecipa alla compilazione del registro italiano del blocco atioventricolare congenito immuno-mediato, per la valutazione dei bambini nati da madri con malattie autoimmuni.
La struttura è membro del Paediatric Rheumatology International Trials Organisation (PRINTO), lavorando attivamente in programmi di ricerca per chiarire la cause di queste malattie e per identificare strategie terapeutiche sempre più appropriate e personalizzate.
La SOc di Reumatologia si avvale dei seguenti percorsi:
- Un ambulatorio dedicato alla diagnosi, cura e follow-up dei pazienti con malattie reumatologiche
- Un servizio integrato con l’Unità di immunologia pediatrica, in considerazione della frequente associazione di patologie reumatologiche pediatriche con l’esordio di immunodeficienze primitive, per definire programmi vaccinali personalizzati o per definire eventuale necessaria terapia profilattica.
- Un servizio integrato con nefrologi pediatrici per identificare precocemente e trattare le complicanze nefrologiche nel contesto di patologie reumatologiche
- Valutazioni in regime di day-hospital per consentire un approccio multidisciplinare con tutti gli specialisti necessari per la situazione clinica del bambino in cura, inclusi fisioterapisti e psicologi
- Prestazioni di artrocentesi in collaborazione con anestesisti ed il team di terapia del dolore, utilizzando il setting di intervento più idoneo al tipo di artrocentesi ed alle caratteristiche del bambino.
- Un ambulatorio integrato con il servizio di oculistica per le patologie infiammatorie croniche dell’occhio
- Un ambulatorio infermieristico per insegnare ed educare le famiglie ed i bambini alla gestione dei farmaci in uso e per monitorare la compliance ai trattamenti
- Un ambulatorio congiunto con ortopedici per consentire un’appropriata diagnosi differenziale con patologie ortopediche.
- Un programma multidisciplinare di transizione con la reumatologia dell’adulto per quei pazienti che raggiungo la maggiore età, attuando tale percorso con l’ AOU di Careggi- Firenze e AOU di Pisa.
- Percorso psicologico dedicato per le famiglie ed i bambini affetti da patologia reumatica cronica
Ai pazienti seguiti presso l’unità viene offerta la partecipazione a campus ricreativi dedicati in collaborazione il Dynamo camp per fornire strategie di supporto. Collabora inoltre con A.B.A.R.-TU, un’associazione per le famiglie per migliorare la gestione dei pazienti affetti da patologie reumatologiche pediatriche.

Responsabile Staff
  • Teresa Giani, pediatra
  • Ilaria Pagnini, pediatra
  • Giovanna Ferrara, pediatra
  • Silvia Bardi, infermiere
  • Daniela Pitardi, infermiere pediatrico
Patologie
  • Artrite idiopatica giovanile
  • Uveite idiopatica
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Dermatomiosite giovanile
  • Connettivite mista e indifferenziata
  • Sindrome di Sjogren
  • Sarcoidosi giovanile e sindrome di Blau
  • Vasculiti primitive e secondarie
  • Malattia di Kawasaki
  • Porpora di Schönlein-Henoch
  • Sclerosi sistemica e localizzata
  • Fenomeno di Raynaud
  • Lupus neonatale
  • Pericardi ricorrenti
  • Malattia reumatica
  • Malattia di Behcet
  • Sindromi auto-infiammatorie (febbre mediterranea familiare, sindrome da IperIgD, TRAPS, CAPS, ostemielite cronica ricorrente interferonopatie, ...)
  • Artrite reattiva post-streptococcica
  • Osteoporosi primitive e secondarie
  • Sindrome da anticorpi antifosfolipidi primitive e secondarie
  • Malattie rare e sindromiche di interesse reumatologico
Prestazioni
  • Visite specialistiche ambulatoriali
  • Visite specialistiche integrate con l’esecuzione di esami di laboratorio
  • Prestazioni in regime di day hospital di tipo diagnostico, terapeutico, riabilitativo, di sorveglianza evolutiva delle patologie reumatologiche croniche
  • Attività diagnostica e terapeutica in regime di ricovero ordinario, sia urgente che programmato
  • Artrocentesi medicate semplici e complesse, in sedazione semplice o complessa, in sala
  • Viste specialistiche integrate con oculisti
  • Viste specialistiche integrate con ortopedici
  • Viste specialistiche integrate con nefrologi
  • Consulenze specialistiche nell’ambito dell’Azienda Meyer o di altre Aziende Sanitarie della Regione Toscana
  • Studio genetico per sindromi auto-infiammatorie
Collaborazioni
  • PRINTO network per trial clinici
  • Collaborazioni con centri europei e nordamericani per studi su patogenesi, clinica, prognosi e terapie delle malattie reumatologiche
  • Collaborazione con l’AOU Careggi di Firenze e l’AOU pisana per il progetto di transizione dei giovani adulti
  • Centro di epidemiologia clinica dedicato alle patologie reumatiche delle Università di Aberdeen, Scozia

Responsabile contenuti: Teresa Giani