Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

LE STAGIONI NEL PIATTO

del servizio Dietetica pediatrica AOU Meyer

Ingredienti

  • gr. 200 di piselli (anche surgelati)
  • pane raffermo q.b.
  • un mazzetto di prezzemolo
  • pangrattato
  • sale
  • pepe
  • olio extra-vergine di oliva q.b.

Preparazione. Prendere un tegame e versarci l’olio extravergine di oliva, farlo scaldare per pochi secondi, quindi unire una fettina di cipolla tritata e farla rosolare pochi secondi; quindi aggiungere i piselli da far brevemente soffriggere mescolandoli spesso con un cucchiaio di legno; poi aggiungere un bicchiere d’acqua calda e continuare la cottura per 10 minuti a fiamma dolce, aggiustando di sale e pepe. Ammollare la mollica di pane raffermo in acqua e strizzarla bene; in un mixer mettere i piselli sgocciolati, il pane ammollato e strizzato ed il prezzemolo. Frullare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungere un cucchiaio di pangrattato e mescolare.
Formare le polpette e adagiarle su una teglia con carta forno: infornare (in forno già caldo) a 200° per 15-20 minuti o fino a doratura. Sfornare, lasciar intiepidire e servire.

I piselli in cucina

Questa ricetta è adatta per i bimbi a partire dall'anno di età. Rispetto ad altri legumi i piselli contengono più acqua (fino all'80 per cento) ma meno proteine vegetali, fibre e carboidrati. Nonostante la quantità di fibre non sia elevatissima rispetto ad altri semi della stessa famiglia, è comunque abbondante e soprattutto è sufficiente ad aiutare l'intestino, è quindi utile in caso di stitichezza. L'estrema scarsità di grassi li denota come adatti nelle diete ipocaloriche (i piselli secchi però contengono molte più calorie di quelli freschi); possiedono inoltre importanti proprietà diuretiche.
La ricchezza di questi piccoli legumi sta nella quantità di acido folico che contengono, insieme ad altre vitamine, tra cui spicca la C, e ai minerali, soprattutto potassio, seguito da magnesio, ferro e calcio, presenti principalmente nei baccelli, che possono essere utilizzati per preparare brodi di verdure.