Contenuto principale

Messaggio di avviso

INFORMATIVA: Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy".
Acconsenti all'uso dei cookie?

LE STAGIONI NEL PIATTO

a cura di Elena Roselli, servizio Dietetica pediatrica AOU Meyer

Ingredienti

  • Broccoli 200 g
  • Patate 120 g
  • Una cipolla rossa
  • Salsiccia 100 g
  • Tuorli 1
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pasta Sfoglia un rotolo rettangolare
  • Burro 30 g
Procedimento

Per preparare i fagottini di broccoli e ricotta, per prima cosa mondate i broccoli e le patate, tagliate i broccoli in cimette e metteteli a lessare in acqua bollente, lessate poi anche le patate (in due pentole diverse). Scolate le verdure al dente e tagliate le patate in piccoli pezzetti. In una padella con l’olio fate rosolare la cipolla con poco sale e pepe fino a farla dorare. Nel frattempo in una ciotola capiente pepate la ricotta ed ammorbiditela passandola con una forchetta. Aggiungete i broccoletti nella padella con le cipolle e fateli insaporire, mettete anche le patate a pezzetti mescolate e aggiustate di sale.
Aggiungete il composto di verdure alla ricotta e amalgamate bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno. Stendete il rotolo di pasta sfoglia su una teglia rivestita di carta da forno e tagliatela in quattro grossi quadrati, mettetevi al centro il ripieno di broccoli e ricotta preparato e chiudete a fagottino, unendo e sovrapponendo gli angoli al centro.
Spennellate la superficie esterna dei fagottini con il tuorlo sbattuto. Cuocete in forno ventilato a 180° per 25/30 minuti, fino a che la pasta sfoglia risulterà cotta e dorata, sfornate e servite i fagottini ai broccoli e ricotta ben caldi.

I broccoli in cucina

I broccoli sono ricchi di numerosi nutrienti, in particolare fibre, vitamina C, vitamina K, calcio, potassio e fosforo, apportano anche più proteine rispetto alla maggior parte delle altre verdure. Sono un’ottima fonte di vitamina K: essenziale per la coagulazione del sangue ed anche utile a prevenire l’osteoporosi.
Questi ortaggi sono ricchi di numerosi composti che si ritiene abbiano effetti protettivi contro diverse forme di tumore. Ciò che rende i broccoli e le altre crocifere così unici è la presenza di particolari composti vegetali chiamati isotiocianati che presentano la capacità di ridurre lo stress ossidativo, l’infiammazione, lo sviluppo e la crescita delle cellule tumorali e stimolare il sistema immunitario. I broccoli contengono inoltre, la zeaxantina e la luteina che aiutano a proteggere i nostri occhi dai danni causati dalla luce solare.